SITOSTUDIO                                           Cerca nel  SITOSTUDIO

.

 


 

 

 

 

 

 


 

 

.

[Home] [2011-12] [2010-11] [2009-10bis] [2009-10] [2008-09] [2007-08] [2006-07] [2005-06bis] [2005-06] [2004-05] [2003-04] [2002-03] [2001-02] [2000-01
[Ascolti] [Archivio[Allievi Attivi] [Richieste didattica] [Lavoro] [Recenti pubblicazioni] [Links] [Cerca] [WebSearch] [Indice0910] [No frame] [Frame]
[Main Home] [Main site] [
Area Produzione] [Area Pubblicistica] [New SitoStudioForum]  [Pubblicazioni_ol] [Blog] [VMBlog] [Aree riservate]  

.

           
         
 

 

Su
°
Insegnamento
A.A. 2009-2010
°
Guests
°
Sezione Riservata
Login
°
 

 

 

           

 

  AreaConservatorio

 
    

 

MAIN PAGE

    

 

SCUOLA DI ARMONIA CONTRAPPUNTO 
FUGA E COMPOSIZIONE

 

        

 

   SITOSTUDIO 

,   

...       "Problemi di armonia               -       La musica moderna ha portato al       centro dell'attenzione due problemi: quello della tonalità e quello della       dissonanza. Tuttavia, non si può certo affermare che il conflitto su tali       questioni sia nuovo e neppure che venga combattuto con armi nuove. Al       contrario, si cercano sempre gli stessi campi di battaglia, esattamente       come nella storia mondiale: anche questi sono campi di battaglia storici.       Non ho certo bisogno di addurre a dimostrazione i noti precedenti di       epoche passate nella storia della musica. E' sufficiente richiamare alla       memoria il Quartetto "delle dissonanze" di Mozart e i versi di       Hans Sachs: Voi non chiudete nello stesso tono; questo dà sui nervi ai       Maestri; però Hans Sachs ne trae la dottrina, che in primavera bene così       dev'essere. In primavera! Possiamo dire tranquillamente che "così       dev'essere" nella storia della musica, nell'evoluzione dell'arte,       proprio come in primavera! Che si faccia quanto è necessario, anche se si       corre il rischio di "dare sui nervi" a qualcuno; che si faccia       ciò che la situazione richiede, senza preoccuparsi dell'approvazione o       della disapprovazione. E la situazione della musica richiede - lo dimostra       la storia delle lotte artistiche - che si torni sempre a interrogarsi sul       segreto del suono." ...  Arnold Schoenberg, “Problemi di       armonia” – in “Stile e pensiero", a cura di A.M.       Morazzoni. Ed. Mondatori Il Saggiatore, 2008.
La musica moderna ha portato al centro dell'attenzione due problemi: quello della tonalità e quello della dissonanza. Tuttavia, non si può certo affermare che il conflitto su tali questioni sia nuovo e neppure che venga combattuto con armi nuove. Al contrario, si cercano sempre gli stessi campi di battaglia, esattamente come nella storia mondiale: anche questi sono campi di battaglia storici.
Non ho certo bisogno di addurre a dimostrazione i noti precedenti di epoche passate nella storia della musica. E' sufficiente richiamare alla memoria il Quartetto "delle dissonanze" di Mozart e i versi di Hans Sachs:
Voi non chiudete nello stesso tono;
questo dà sui nervi ai Maestri;
però Hans Sachs ne trae la dottrina,
che in primavera bene così dev'essere.
In primavera! Possiamo dire tranquillamente che "così dev'essere" nella storia della musica, nell'evoluzione dell'arte, proprio come in primavera! Che si faccia quanto è necessario, anche se si corre il rischio di "dare sui nervi" a qualcuno; che si faccia ciò che la situazione richiede, senza preoccuparsi dell'approvazione o della disapprovazione.
E la situazione della musica richiede - lo dimostra la storia delle lotte artistiche - che si torni sempre a interrogarsi sul segreto del suono." ...

Arnold Schoenberg, “Problemi di armonia” – in “Stile e pensiero", a cura di A.M. Morazzoni. Ed. Mondatori Il Saggiatore, 2008.

 

 

   STUDYINGSITE 

   

 

    

 

 

 

    

 

   

 


 

 

           

Conservatorio

 

Pubblicistica

 

 

SitoStudioForum

 
 

 

Atelier

 

 

 

 Produzione

 

 

Sperimentazione

 

Aule Virtuali

     

   

.   


    
. .

  .  
 

SitoStudio © By Prof. M° Andrea Verrengia © StudyingSite

  

 

.